Se stai cercando informazioni su un prodotto che intendi acquistare, di chi ti fidi: delle parole del brand o di quelle del consumatore che l’ha già utilizzato? Quando si tratta di prendere una decisione, ognuno di noi è portato a credere al passaparola e ai suggerimenti di famigliari e amici piuttosto che a quelli del brand stesso…ed è proprio questa la logica che sta alla base dello user generated content, cioè l’utilizzo di contenuti generati dagli utenti sui social media.

Anche abbreviato come UGC, non è altro che un contenuto creato da un utente in modo spontaneo a proposito di un prodotto o di un servizio. L’UGC non è sponsorizzato né pagato: è bene chiarire che non si tratta di product placement ma di contenuti creati autonomamente, ed è proprio la sua autenticità a farne una pubblicità migliore di quella creata dal brand stesso.

L’UGC è particolarmente rilevante su Instagram, dove i brand possono facilmente regrammare le foto e i video dagli account degli utenti. Perché farlo? Il 76% degli utenti dichiara di fidarsi di più dei contenuti condivisi da persone comuni rispetto a quelli ufficiali, e quasi il 100% dei consumatori si fida delle raccomandazioni e dei suggerimenti degli altri. Inoltre, l’UGC può generare più commenti e più like ai post, il che significa aumentare l’engagement su Instagram. Più l’engagement è alto, maggiore sarà la possibilità che i post appaiano in maniera prioritaria sui feed di Instagram, e maggiore sarà la possibilità che i nuovi utenti trovino il tuo contenuto nella tab Esplora. Non è un caso che moltissimi brand noti condividano i contenuti degli utenti regrammandoli, spesso utilizzandoli in maniera esclusiva.

instagram trend

A questo punto, vale davvero la pena riflettere su quanto sia utile l’UGC su Instagram e, per farlo, vi mostreremo alcune delle campagne user generated content più interessanti!

1. WAYFAIR

Il negozio online di mobili Wayfair ha creato una divertente campagna UGC che invita i consumatori a mostrare i risultati del loro shopping online: utilizzando l’hashtag #WayfairAtHome, gli utenti condividono le foto del loro nuovo arredamento, successivamente Wayfair le reposta e condivide i codici dei prodotti fotografati o invita a cliccare sul link nella BIO del profio. Una strategia ingegnosa per combinare testimonial/acquirenti e ispirazioni di design in un solo colpo.

esempio campagna instagram

Wayfair ha lanciato anche un’altra campagna, meno famosa, che mostra i prodotti in modo decisamente adorabile con l’aiuto dell’hashtag #WayfairPetSquad.

instagram pubblicità esempi

Far leva sui contenuti degli utenti è un ottimo modo per aiutare i possibili acquirenti a trovare e acquistare i tuoi prodotti. E ricorda: mostrando come le persone reali utilizzano il tuo prodotto, sarà più facile portare potenziali acquirenti sull’e-commerce e spingerli all’acquisto.

2. THE UPS STORE

Non stiamo parlando di UPS in sé ma di UPS Store che utilizza Instagram per mostrare i prodotti delle piccole aziende che scelgono il servizio di consegna per inviare la merce agli acquirenti. I proprietari di piccole e medie imprese postano le foto sui propri account Instagram utilizzando l’hashtag #TheUPSStoreCustomer, dopodiché le foto più interessanti vengono condivise sull’account ufficiale UPS Store.

instagram user generated content

Si tratta di una campagna UGC molto utile nel settore B2B, soprattutto per i prodotti e servizi che non sono molto attraenti. I post di Instagram, in questo caso, mostrano scatoloni, materiale di spedizione e oggetti che possono non essere interessanti di per sé, ma che lo diventano in relazione alla storia che raccontano, legata alle piccole aziende e alle persone che vi lavorano. In questo caso, la campagna UGC è servita per mostrare il lato unico del brand, non istituzionale e sicuramente inaspettato: quello legato ai consumatori e alle loro storie di successo sostenute da UPS Store.

3. AERIE

Il brand di abbigliamento femminile Aerie ha lanciato la campagna UGC #AerieReal, ben riuscita perché semplice ed efficace. Il dibattito sull’uso eccessivo di Photoshop nelle campagne pubblicitarie ha portato molti brand ad interrogarsi sull’impatto che l’immagine stereotipata del corpo femminile ha sull’autostima e sulla salute delle donne, portandoli a porre maggiore attenzione alle immagini da veicolare sui social network. Seguendo questa filosofia, Aerie ha deciso di non photoshoppare le immagini delle modelle in costume da bagno e di donare 1$ alla NEDA, la National Eating Disorders Association, per ogni donna che posta una foto in costume da bagno utilizzando l’hashtag #AerieReal.

campagna aerie #aeriereal

Il plus di questa campagna? Dà alle persone un motivo per partecipare che è più importante del postare una semplice foto. Che sia l’impegno in una campagna sociale o una donazione, i consumatori preferiscono acquistare i prodotti di brand che supportano cause importanti. Se possibile, quindi, scegli un’associazione da sostenere: la tua campagna UGC avrà molto più engagement e, inoltre, difenderai una causa che ti sta a cuore!

4. Dum Dum Republic

E se il tuo brand è legato a un luogo specifico e, allo stesso tempo, esprime una filosofia di vita ben precisa? Allora saranno gli utenti a condividere spontaneamente foto e video per mostrare di far parte dell’esperienza. È il caso del Dum Dum Republic a Paestum, la riva storica degli spiriti liberi, amanti del mare e della musica. Il suo profilo Instagram è quasi esclusivamente basato sui contenuti degli utenti che utilizzano l’hashtag #DumDumLovers❤, si geolocalizzano o taggano il Dum Dum Republic nelle loro foto. Anche se al momento non è supportato da una campagna pubblicitaria, l’utilizzo dei contenuti degli utenti per soli tre mesi ha contribuito alla crescita di followers ed engagement del profilo.

C:\Users\Utente\Desktop\2017-10-17 12_43_32-Dum Dum Republic (@dumdumrepublic) • Foto e video di Instagram.jpg

dum dum republic instagram

Spiegare perché si ama questo famoso lido è riduttivo: affidarsi alle immagini, alle parole e alle emozioni di chi lo frequenta offre la possibilità di condividere diversi aspetti dell’esperienza. Un racconto che va dai concerti al leggendario mojito per continuare seguendo uno storytelling spontaneo e autentico. Quello dei Dum Dum Lovers.

5. IBM

Il gigante dei software IBM condivide su Instagram principalmente i contenuti dei suoi consumatori e della community che utilizza l’hashtag #IBM. La sua strategia è molto più semplice delle precedenti, eppure riesce a fornire un punto di vista interno all’azienda senza rinunciare alla personalità.

instagram strategie e consigli

È molto interessante scoprire il lato umano del lavoro di IBM e delle realtà che utilizzano i suoi prodotti. Se il tuo prodotto o servizio non può essere visualizzato – o non ha molto appeal – condividere i contenuti degli utenti e della community aiuta a comprenderne i benefici e incoraggia gli altri utenti a scattare foto che lo riguardano.

6. NETFLIX

Netflix utilizza i post dei fan per promuovere le nuove uscite e utilizza gli hashtag dei titoli per diffondere le premieres. I contenuti UGC mostrano gli utenti eccitati per l’uscita dei nuovi film e fanno in modo che gli instagrammers vengano intrigati da ciò che sta succedendo.

instagram tattiche per utilizzarlo

Se stai lanciando un nuovo prodotto o servizio, utilizza i contenuti generati dagli utenti per diffondere il mood dei consumatori/fun riguardo il lancio. Ti aiuterà a creare un loop di feedback che aiuterà a diffondere la notizia, e coinvolgere più utenti.

7. HOOTSUITE

La compagnia di gestione dei social network Hootsuite utilizza l’hashtag #HootsuiteLife per promuovere i post degli utenti che mostrano come sia lavorare con Hootsuite in tutto il mondo. Hoosuite ha un’originale brand culture e utilizza la sua filosofia di vita per invogliare le persone a scegliere la piattaforma, mostrando impiegati e utenti che la utilizzano per lavorare con i social media e trovare il tempo per divertirsi. Una secondaria campagna UGC invece – #LifeOfOwly – mostra la mascotte in azione!

agenzia comunicazione salerno

Collaborare con il proprio settore di recruiting e risorse umane permette di unire le forze per utilizzare i social media aumentando l’engagement e contribuisce ad assumere le persone giuste. Se la tua azienda ha tanto da offrire e vuoi mostrare e condividere la tua cultura e i tuoi valori, crea una campagna UGC con i contenuti dei tuoi impiegati e coinvolgi le persone giuste!

8. STARBUCKS

Ogni Dicembre Starbucks lancia il suo #RedCupContest per promuovere i suoi prodotti natalizi, e incoraggia i consumatori a postare foto dei loro caffé con la tazza rossa del brand per avere l’opportunità di vincere una Sturbucks gisft card. Il contest incentiva i fan a partecipare, promuove una campagna stagionale e aiuta a vendere il prodotto…perché per prima cosa serve la tazza rossa per fare la foto!

agenzia comunicazione salerno

Usa un contest per promuovere e generare buzz intorno a una campagna UGC: offri un premio per la partecipazione, utilizza un hashtag legato al brand e fai in modo che le persone non vedano l’ora di commentare e partecipare!

9. ADOBE

Adobe utilizza l’hashtag #Adobe_Perspective per cercare e condividere i contenuti degli artisti che lavorano con il software ogni giorno. A volte può essere difficile immaginare come utilizzare un software e questa campagna UGC fa in modo che Adobe possa mostrare le sue capacità ingaggiando allo stesso tempo gli utenti.

agenzia comunicazione salerno

Incoraggia i consumatori e gli utenti a condividere i loro risultati utilizzando con successo i tuoi prodotti. Queste immagini aiuteranno i potenziali clienti a capire cosa possono aspettarsi e quali risultati raggiungere, e saranno proprio i risultati a parlare da soli promuovendo il prodotto. E se stai promuovendo una campagna culturale, allora apriti all’intera comunità e non solo ai dipendenti!

10. BUFFER

Buffer, noto tool per la programmazione dei piani editoriali sui social media, utilizza l’hashtah #BufferCommunity per mostrare le fotografie e la personalità dei suoi utenti nel mondo. Non si tratta di immagini promozionali incentrate sul brand ed è proprio questo che le rende così interessanti. Il tool rende più facile la gestione dei social network, e queste foto implicitamente trasmettono il messaggio che la comunità di Buffer può lavorare da qualsiasi parte del mondo, su una grande varietà di progetti, grazie a Buffer.

strategie di comunicazione per instagram

È importante coltivare una personalità del brand così forte da spingere gli utenti a condividere le proprie esperienze con il brand sui social media. Crea un ottimo prodotto, aiuta i tuoi clienti a raggiungere il successo e cura la presenza online in modo che i clienti desiderino tenersi in contatto con te. Dopodiché, chiedi loro di condividere la loro esperienza con te, in modo da continuare ad aggiungere personalità e diversità alla tua comunità.

Conclusione

Utilizzare i contenuti generati dagli utenti sul proprio profilo Instagram aiuta ad aumentare la credibilità del brand e la fiducia dei consumatori, coinvolge pià della comunicazione creata ad hoc e contribuisce a creare il senso di appartenenza alla tua community.

HAI ALTRE DOMANDE O CURIOSITÀ SU INSTAGRAM? TI PIACEREBBE SVILUPPARE UNA STRATEGIA PER IL TUO BRAND O PER AUMENTARE LE VENDITE DEL TUO E-COMMERCE? CONTATTACI!

Leggi anche ⇨ Come creare una strategia di marketing per Instagram?